Borelli Editore

Borelli Editore

HOME PAGEEDITORECATALOGOVARIAPIZZONEROLINKS

 
Borelli Editore
 











 
Translate this page with google
 
Lewis Wallace
Ben Hur

CAPITOLO I

La vicenda narrata si svolge in Palestina 21 anni dopo la nascita di Gesù, Ben-Hur ha 17 anni e incidentalmente fa cadere una tegola proprio in testa a Valerius Gratus, console dell'impero romano di passaggio. In quell'occasione si sente tradito da Messala, suo compagno che assiste a tutta la scena e non fa nulla per impedire l'arresto.

I soldati arrestano sia Ben-Hur che la sua famiglia con l'accusa di tentata rivolta nei confronti di Roma e il ragazzo viene condannato ad essere schiavo sulle navi romane come rematore, mentre sua madre e la giovane sorella di nome Tirzah sono imprigionate.

Durante uno scontro notturno con i pirati, Ben-Hur salva Quintus Arrius dalla morte. Quest'ultimo lo adotta e lo nomina erede come ricompensa delle sue azioni.

In cerca di informazioni sul destino dei suoi parenti Ben-Hur si reca ad Antiochia dove conosce Esther, la figlia di Simonide, e i due si innamorano. Al circo di Antiochia, prende parte alla corsa di quadrighe a cui Messala partecipa e riesce a sconfiggerlo. Nello scontro però il carro di Messala rimane agganciato dalla ruota di Ben Hur finendo in pezzi e mandando Messala contro i suoi cavalli che lo travolgono, ferito gravemente non muore.

Tornato in Palestina, Ben-Hur riesce a trovare il luogo in cui sono rinchiuse sua madre e Tirzah. Liberate, scopre che sono state infettate dalla lebbra, ma sul Monte degli Ulivi incontrano una folta schiera di fedeli che si avvicinano a Gesù che guarisce le due donne con un miracolo.

Ben-Hur sposa Esther, che lo rende padre. La storia finisce con l'incontro fra Ben-Hur e Gesù sul Golgota, inchiodato ad una croce, poco prima della morte, da qui la sua conversione al Cristianesimo.



«- indietro
   Borelli Editore, Via Cardinal Morone 21 - 41100 Modena Italy - E-mail: info@borellieditore.it
Pizzo Nero-Black Lace - Pubblicazione periodica - Direttore responsabile: Gian Franco Borelli - Registrazione Tribunale di Modena n.1363 del gennaio 1997
 
Copyright © Borelli Editore P.Iva 01710830363 tutti i diritti riservati
Sito ottimizzato per Internet Explorer